Risotto alla certosina

Ingredienti per 4 persone

-Riso Vialone 450 g
-Gamberetti di acqua dolce 200 g
-Rane 200 g
-Piselli sgusciati 100 g
-Polpa di pomodoro 40 g
-Cipolla 80 g
-Carota 30 g
-Sedano 30 g
-Parmigiano 100 g
-Lauro q.b.
-Semi di finocchio q.b.
-Vino bianco 50 dl
-Olio extravergine di oliva 15 g
-Burro 100 g
-Sale q.b.

Preparazione

Mettete meta cipolla, la carota, il sedano, l’alloro e i semi di finocchio in abbondante acqua bollente. Unite i gamberetti e le rane e fateli bollire 5 minuti. Spolpate le rane, sgusciate i gamberi, rimettendo i gusci e lo sterno frantumati nel brado, che farete bollire adagio per ancora almeno 15 minuti, fino ad ottenere un brodo magro sufficiente per la cottura dei risotto. Filtratelo e tenetelo in caldo. In un tegame fate imbiondire nell’olio un cucchiaio di cipolla tritata, aggiungete i gamberetti e la polpa di rane e rosolate su/ fuoco vivace. Bagnate con il vino bianco e fate evaporare.  Aggiungete il pomodoro ed i piselli (gia lessati in poca acqua per 10 minuti) salate e fate insaporire per almeno 6-7 minuti su fuoco moderato, aggiungendo un mestolo di brodo se necessario.  In una casseruola fate rosolare la restante cipolla in 50 g di burro; aggiungete il riso e fatelo tostare mescolando spesso. Continuate la cottura del riso aggiungendo il brodo poco per volta. A cottura ultimata, unite il restante burro, il parmigiano e fate mantecare. Versate sul risotto qualche cucchiaio di ragù di rane e gamberetti e servite ben caldo. A parte in una salsiera portate in tavola il restante ragù.  Si tratta di un piatto unico. Per raggiungere un quantitativo accettabile di nutrienti si può completare il pasto con 100 g di sogliola e 25 g di pane.
Valori nutrizionali:

Proteine 15,1 g, Lipidi 21,3 g, Glicidi 63,2 g, Calorie 505