Fegato alla triestina

Ingredienti per 6 persone
(calorie 500 circa)
Fegato di vitello 600 g
– cipolla 150 g
– carota 50 g
– Sedano 30 g
– Prezzemolo 30 g
– Pangrattato 30 g
– Pane a fette 480 g
– Chiodi di garofano 2
– Limone 1
– Olio extravergine d’oliva 80 g
– Sale, pepe q.b.


Preparazione
Tagliate da un bel fegato di vitello un pezzo unico del peso necessario, spella telo, libratelo da tutti i nervi e picchietta telo con due chiodi garofano. In una casseruola piuttosto alta verste l’olio e un trito composto da cipolla, carota, sedano e prezzemolo; disponetevi poi il fegato.  Condite con sale e pepe, aggiungete il pangrattato e ricoprite tutto a filo con acqua fredda. Appena l’ebollizione inizia, abbassate la fiamma al minimo e tenete in cottura per più di un’ora (il fegato deve riuscire molto tenero).
Prima di servire, ritirate il fegato dalla casseruola, affettatelo finemente e disponete le fette nel mezzo del piatto di servizio riscaldato e ricoprite con prezzemolo tritato. Abbrustolite le fette di pane, cospargete con la salsa di cottura e disponetele intorno al fegato; spruzzate leggermente il fegato con succo di limone e servite immediatamente.
Si tratta di un piatto unico. Per raggiungere un quantitativo accettabile di nutrienti si può completare il pasto con 250 g di frutta.